GUARDIA DI FINANZA

Scoperta evasione da 2 milioni di euro, ristoratore di Siracusa denunciato

di
Nel mirino il titolare di un locale di contrada Isola che avrebbe omesso di dichiarare al fisco i redditi degli ultimi anni. Trovati due lavoratori in nero

SIRACUSA. È uno dei ristoranti più conosciuti e storici della città, ricavato in contrada Isola, una sorta di mecca per gli appassionati dei frutti di mare, ma, dal 2011, la società di gestione avrebbe ”dimenticato” di pagare le tasse. Non spiccioli, almeno secondo i militari della Guardia di finanza che, nel fare i conti all’azienda, hanno accertato un’evasione superiore ai 2 milioni di euro. «L’attività di verifica eseguita dalle Fiamme Gialle – spiega il comandante provinciale della Guardia di finanza, Antonino Spampinato - ha permesso di constatare elementi positivi di reddito, tra non dichiarati e registrati, per complessivi 1 milione e 874 mila euro; imposta sul valore aggiunto per complessivi 127 mila e 584 euro ed Irap per base imponibile non dichiarata di 1 milione e 693 mila euro».

Le violazioni non hanno interessato solo l’aspetto fiscale, perché nel corso degli accertamenti nel locale, che si affaccia sul mare, i militari delle Fiamme gialle hanno scoperto due dipendenti senza contratto di assunzione. Lavoratori in nero, a parere degli inquirenti, che hanno poi fatto un salto negli uffici dell’Inps, scoprendo che non ci sono posizioni previdenziali aperte per i due impiegati.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X