TRIBUNALE

Anziano sequestrato e rapinato a Siracusa: la badante condannata a tre anni

di

La donna di 25 anni accusata di aver avuto un ruolo nell’organizzazione del colpo in via Piave

anziano, badante, rapina, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Una condanna a tre anni di reclusione, oltre al pagamento di una multa di 800 euro, è stata inflitta dal tribunale collegiale a Lucia De Simone, la badante di 25 anni posta agli arresti domiciliari nel settembre dello scorso anno con l'accusa di rapina aggravata in concorso e sequestro di persona ai danni di un anziano che accudiva e nell’abitazione del quale prestava servizio.

La posizione della donna è stata stralciata dal fascicolo principale, nel quale figurano i nominativi dei complici, Franco Musso, 43 anni, Antonino Tinè, 21 anni, e Lorenzo Arena, 19 anni, vendo scelto il processo ordinario. Tutti e tre gli uomini coinvolti nella vicenda invece sono stati giudicati con riti alternativi in sede di udienza preliminare. Secondo quanto ricostruito dalla magistratura, la donna, che accudiva un anziano di 83 anni e la moglie di questi con gravi problemi di deambulazione nella loro abitazione di via Piave, avrebbe agito da ”basista” spianando alla strada ai complici per la consumazione della rapina.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati