L'ALLARME

I sindacati: «Ottantamila senza lavoro in provincia di Siracusa»

di

SIRACUSA. Un corteo per dire di no al jobs act ed alla legge di stabilità varati dal Governo. Cgil e Uil si mobilitano in vista dello sciopero generale in programma domani con una manifestazione che si muoverà dalle 9 da piazzale Marconi, per snodarsi lungo corso Umberto, largo XXV luglio, corso Matteotti e concludersi in piazza Archimede dove sono previsti gli interventi del segretario nazionale della Uilcom, Salvatore Ugliarolo e del segretario regionale della Cgil, Michele Pagliaro.

Al fianco di operai, dipendenti pubblici e pensionati ci saranno anche gli studenti che hanno aderito alla manifestazione. Sullo sfondo ci sono le vertenze aperte in ambito provinciale e l'emergenza occupazionale con oltre 80 mila senza lavoro secondo gli ultimi rilevamenti illustrati ieri dal segretario provinciale della Cgil, Paolo Zappulla che insieme al segretario provinciale della Uil, Stefano Munafò hanno illustrato le modalità e le ragioni della protesta di domani.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X