CARABINIERI

Truffava anziane fingendosi medico dell'Inps, siracusana arrestata in Puglia

GIOVINAZZO. Fingendosi un medico incaricato dall'Inps si è introdotta in casa di alcune pensionate a Giovinazzo (Bari), impossessandosi di circa mille euro con la tecnica dello scambio delle buste. Si tratta di Elena Rasizzi Scalora, di 41 anni, originaria della provincia di Siracusa, attualmente detenuta per altra causa nella casa circondariale di Catania, arrestata dai carabinieri con l'accusa di furto aggravato in abitazione in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare, notificata in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Bari.

La donna si presentava come medico delegato dall'Inps per eseguire alcuni accertamenti relativi alle pensioni riscosse e, con il pretesto di controllare i numeri di serie, sostituiva la busta con le banconote della pensione con un'altra busta identica ma contenente volantini pubblicitari.

Alla donna si attribuiscono tre 'colpi' accertati; venne anche denunciata, in stato di libertà, lo scorso 23 agosto quando fu notata da un carabiniere libero dal servizio, insospettitosi nel vederla uscire di fretta dalla casa di una 95enne dopo averle tentato di rubare denaro. Proprio in quella occasione venne bloccata e trovata in possesso di quattro buste per corrispondenza con all'interno volantini pubblicitari. Le indagini hanno consentito di appurare che Scalora si era resa in precedenza responsabile di altri tre 'colpi' commessi sempre con lo stesso 'modus operandi' ai danni di tre anziane di 80, 81 e 87 anni, tutte di Giovinazzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X