CASA CIRCONDARIALE

Siracusa, "violenta rissa al carcere": l'allarme dell'Osapp

SIRACUSA. Un centinaio di detenuti ha scatenato una violenta rissa nella casa circondariale di Siracusa. Lo rende noto il segretario generale aggiunto dell'OSAPP, Domenico Nicotra. "È inaccettabile consentire a così tanti detenuti di fruire contemporaneamente della socialità con un numero risicato di Agenti di Polizia Penitenziaria", dice il sindacalista.
"La rissa - prosegue Nicotra - scatenatasi per motivi ancora sconosciuti, ha interessato i ristretti del 'blocco comuni' del primo piano dove erano presenti circa il 50% di detenuti stranieri ed il restante 50% italiani, per lo più di origini catanesi. Dopo che con molta difficoltà il personale di servizio ha sedato la rissa, sono stati necessari le cure del medico di guardia per circa 30 detenuti mentre per un altro è stato necessario l'invio al pronto soccorso dell'ospedale cittadino".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X