CARABINIERI

Siracusa, aperta un'indagine sulle condizioni del mercato ortofrutticolo

di
Avviata un’indagine sulle condizioni igieniche dell’area di via De Benedictis. Segnalati dai residenti carenze per la pulizia e anche miasmi e rumori

SIRACUSA. È stata aperta un’indagine sulle condizioni del mercato ortofrutticolo di via De Benedictis, ad Ortigia, dopo la denuncia ai carabinieri di un gruppo di residenti.  Non è solo la sporcizia ad inquietare gli abitanti delle palazzine vicine, infatti nella segnalazione alle forze dell’ordine, si fa riferimento ai miasmi, che alcuni di loro definiscono insopportabili, e l’inquinamento acustico, causato dal rumore delle celle frigo. Non è la prima volta che lo storico mercato finisce al centro di una polemica sulle sue condizioni sanitarie ma questa volta lo sguardo è rivolto, in particolare, ad una zona ben precisa.

A preoccupare è l’area che ricade nell’ex carcere borbonico sul quale, nel corso degli ultimi anni, si sono susseguiti numerosi progetti per il suo recupero ma allo stato è diventato una discarica. Ospita sacchi di immondizia e non solo, come denunciano i residenti che lamentano anche la comparsa dei topi, la cui presenza, considerata la vicinanza del mercato, preoccupa parecchio. A ridosso dell’ex struttura penitenziaria ci sono le ”prime” bancarelle che costituiscono la cintura esterna di una della aree più suggestive del centro storico, tra quelle preferite dai turisti in visita in città.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook