TRAGEDIA

Rosolini, morto l’operaio caduto da un’impalcatura

di
incidente sul lavoro, operaio, rosolini, Siracusa, Cronaca

ROSOLINI. Il generoso cuore dell'operaio edile Rosario Gambuzza, vittima di un incidente sul lavoro il 23 ottobre scorso, ha smesso di battere. È deceduto ieri mattina per "arresto cardiaco" nella sala di rianimazione dell'ospedale "Cannizzaro" di Catania, dove si trovava ricoverato da più di 15 giorni. Rosario Gambuzza, infatti, il 23 ottobre scorso, stava lavorando in un cantiere edile di contrada Cavittula, a Melilli. L'uomo, operai della ditta "Lupo" di Rosolini, per cause che sono al vaglio dei Carabinieri, è caduto da una impalcatura, da un'altezza di circa 5 metri riportando gravi ferite al torace ma soprattutto alla testa.

Le sue condizioni sono subito risultate gravissime tant'è che era stato trasportato d'urgenza dai sanitari del "118" al reparto di rianimazione del "Cannizzaro" di Catania. È rimasto tra la vita e la morte fino ad ieri mattina,tra speranze e lacrime dei familiari, tenuto in coma farmacologico da medici con il tentativo di recuperare una situazione drammatica.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati