POLIZIA

Siracusa, cede una parte della statale 124: viabilità rivoluzionata

di
La voragine all’altezza di via Ascari causata da una perdita nella condotta idrica

SIRACUSA. È franato un pezzo di strada della statale «124», tra Siracusa e Floridia. Il cedimento è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri in prossimità della rotonda nella zona del ”boschetto”. Per fortuna, non ci sono stati incidenti e nessuna auto è finita nella voragine: nei minuti successivi al crollo si sono messi al lavoro i dipendenti del Comune, sotto lo sguardo dell’ingegnere capo di palazzo Vermexio, Natale Borgione e dell’assessore alla Viabilità, Silvana Gambuzza, che hanno compiuto alcune verifiche per accertare le ragioni del crollo. A quanto pare, una perdita d’acqua, presumibilmente dalle condotte idriche, potrebbe avere ”mangiato” il terreno sui cui è stato realizzato quel tratto di strada nell’ambito dei lavori di ammodernamento della statale «124».

Poco dopo la notizia del cedimento, sono arrivati gli agenti della polizia municipale che hanno innanzitutto creato un cordone di sicurezza attorno alla voragine ma, contestualmente, si sono creati dei disagi alla circolazione. Si è formato un ”tappo” e così i vigili urbani, agli ordini del comandante Salvatore Correnti, hanno deciso di realizzare un corridoio per i mezzi provenienti da Floridia: auto, moto e camion sono stati dirottati in direzione di via Ascari, nella zona del circuito, per poi uscire in via Necropoli del Fusco, all’altezza del deposito dell’Ast.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook