CENTRO STORICO

Augusta, crollo di calcinacci all’ex cinema Impero

di

AUGUSTA. Una cedimento del cornicione esterno dell'ex cinema «Impero», l'immobile che si trova in pieno centro storico, ad Augusta, a due passi dal Comune di piazza D'Astorga, si è verificato ieri mattina, intorno alle 8. L'edificio, che per tanti decenni e fino agli anni '80 ha rappresentato il cinema per tante generazioni di giovani e non, è ormai dismesso e da allora versa in condizioni di assoluto abbandono e degrado, che ieri si sono evidenziati in tutta la loro gravità, anche se per fortuna non si sono registrati danni a persone o cose.

Il crollo dei pezzi del cornicione, anche di discrete dimensioni, che sono caduti sul vicoletto che costeggia il Comune di piazza D'Astorga, è avvenuto fortunatamente di domenica mattina, quando il palazzo municipale è chiuso e di conseguenza la stradella non è transitata, nè accanto all'ex cinema ieri c'erano automobili parcheggiate che di solito, invece, vengono lasciate in sosta nei giorni in cui il Comune è aperto.

A cedere sarebbero state delle travi di legno di quello che è rimasto del tetto e ormai rovinate dal tempo, che hanno poi causato lo smottamento di parte del cornicione esterno. Sul posto dopo il crollo sono arrivati i vigili urbani e la squadra lavori del Comune, allertati da alcuni residenti che hanno sentito un forte rumore e si sono accorti di quello che era successo poco prima. Nell'immediato gli operai del Comune hanno transennato tutta la zona circostante il crollo con del nastro vietando il transito in entrambe le direzioni, anche se sarà necessario intervenire quanto prima per ripulire la strada dai calcinacci e, soprattutto, per mettere in sicurezza la parte più pericolosa, ovvero quello che resta del cornicione dell'ex cinema del centro storico, che è di proprietà di privati, scongiurando possibili altri crolli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook