CALCIO

Il Siracusa si affida alla «fantasia» di D’Agosta

di
L’amministratore delegato Gaetano Albergamo non si fida del Viagrande: «Contro lo Sporting non sarà una gara agevole»

SIRACUSA. Gli azzurri Fabio D’Agosta e Giovanni Petrullo in grande evidenza nella partitella in famiglia che si è tenuta ieri pomeriggio al «Bottino» di Aci Catena. L’attaccante vittoriese è in grande forma e vorrà certamente bissare la prestazione super contro il Giarre di domenica scorsa.  La società del Siracusa ha deciso di far svolgere gli ultimi tre allenamenti settimanali sul campo in terra battuta etneo che è simile al terreno di gioco di Viagrande, campo che ospita il prossimo avversario degli azzurri. Tante le soluzioni che il tecnico Giuseppe Anastasi ha provato durante la partitella.

«Vogliamo continuare la striscia di risultati positivi - ha spiegato l’amministratore delegato del Siracusa, Gaetano Albergamo - non sarà facile contro il Viagrande soprattutto davanti al pubblico di casa». Il bomber Peppe Carbonaro ha preso parte agli allenamenti nonostante l’ematoma alla coscia dovuto ad un incidente domenistico. Ha ripreso gli allenamenti anche il centrocampista juniores Marco Palermo che ha superato il problema alla mano. Dovrebbe essere disponibile per la trasferta di Viagrande. Gli azzurri dopo la vittoria contro il Giarre cercheranno di mantenere la prima posizione e provare anche a distaccare Scordia, Vittoria e Igea Virtus che si trovano in vetta con gli azzurri.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook