A SIRACUSA

Ville con piscina nella riserva, indagati tre funzionari comunali

Il complesso immobiliare sequestrato ha un valore patrimoniale di oltre 500.000 euro

SIRACUSA. Carabinieri della sezione Tutela patrimonio culturale (Tpc) di Siracusa, coadiuvati da militari della locale compagnia, hanno sottoposto a sequestro preventivo una struttura turistica, composta da 5 villette con piscina, in contrada Massolivieri.

Il provvedimento, emesso dal Gip di Siracusa, informa una nota dell'Arma, scaturisce da indagini di militari dell'Arma del Tpc che hanno individuato un cantiere edile in corso d'opera, a circa 500 metri dal mare, all'interno dell'area vincolata della Penisola della Maddalena, zona di grande interesse storico e naturalistico a pochi chilometri a sud della città. Dagli accertamenti sarebbero emerse irregolarità nell'iter amministrativo per il rilascio delle relative concessioni edilizie.

Su delega della Procura di Siracusa, carabinieri hanno accertato che le concessioni sarebbero state illegittime, perché rilasciate in violazione dei vincoli paesaggistici esistenti, che sarebbero state ottenute con l'aiuto di funzionari comunali.

Nell'ambito dell'inchiesta la Procura di Siracusa ha indagato sei persone per abuso d'ufficio aggravato in concorso: tre funzionari comunali e tre proprietari del terreno. Il complesso immobiliare sequestrato ha un valore patrimoniale di oltre 500.000 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X