CALCIO

Il Siracusa non si ferma: "Ora pensiamo a battere il Milazzo"

di
La Lega «congela» il risultato dopo il ricorso dell’Acireale

SIRACUSA. «Il successo ottenuto in Coppa Italia sul difficile campo di Vittoria ci proietta alla supersfida di domenica nella tana del Milazzo con l'entusiasmo giusto». L'attaccante azzurro Peppe Carbonaro, che mercoledì a Vittoria è andato a segno siglando il momentaneo pareggio, crede nella forza del Siracusa. «Continuiamo nella striscia di risultati utili consecutivi - ha spiegato l'attaccante paternese - siamo consapevoli delle difficoltà che incontreremo a Milazzo ma la squadra è stata allestita per fare bene in qualsiasi campo». Nella sfida contro il Vittoria oltre al bomber azzurro, in gol anche Paolo Messina e l'Under, Francesco Scirè, quest'ultimo alla prima partita ufficiale con il Siracusa. «Non immaginavo di esordire con un gol - ha voluto sottolineare Scirè - Meglio di cosi non poteva proprio andare. So di giocare con gente più grande e molto importante per questa categoria». Intanto in Lega non è stato ancora omologato il risultato tra Siracusa ed Acireale per il reclamo della società acese. La dirigenza granata sembra abbia chiesto maggiore delucidazioni in lega per la presunta posizione del giocatore siracusano Peppe Carbonaro.

«Ancora non conosciamo le motivazioni del ricorso - ha detto il direttore generale azzurro, Alfredo Finocchiaro - comunque se dovesse riguardare Carbonaro non credo ci siano problemi». Sul reclamo del Misterbianco la decisione della corte sportiva di appello territoriale dovrebbe arrivare nel fine settimana o al massimo lunedì. La società etnea, che non è scesa in campo qualche domenica fa contro gli azzurri per un debito in Lega, ha chiesto la ripetizione della sfida per una "mancata comunicazione da parte della Lega". La vittoria a tavolino per il Siracusa comunque non dovrebbe essere in discussione. La squadra azzurra riprenderà gli allenamenti questo pomeriggio dato che ieri il tecnico Giuseppe Anastasi ha concesso ai giocatori una giornata di riposo dopo l'impegno di Coppa Italia del mercoledì. Domani invece è prevista la rifinitura. I tifosi azzurri potranno prendere parte alla trasferta al «Grotta Polifemo» di Milazzo. I mamertini dovranno rinunciare allo squalificato Cristiano Parisi mentre il tecnico Lorenzo Alacqua, ex Siracusa, non potrà accomodarsi in panchina per uno stop da parte del giudice sportivo per tutto il mese di ottobre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook