MALTEMPO

Tromba d’aria ad Avola, danni sulla Statale 115

di

Un albero si è abbattuto su un’auto parcheggiata davanti all’ospedale. Intervento dell’Enel per un cavo elettrico staccato

Avola, Maltempo, pioggia, tromba d'aria, Siracusa, Cronaca

AVOLA. È bastata meno di un'ora di forte acquazzone e una violenta tromba d'aria arrivata dal mare per mettere in ginocchio molte zone di Avola, rimaste allagate da un fiume d'acqua, causando danni per decine di migliaia di euro soprattutto nell'area commerciale all'ingresso della città, tra la Statale 115 e l'ingresso nord della circonvallazione Avola-Noto.
Una forte pioggia battente, alimentata da un forte vento, durante il passaggio della tromba d'aria, ha scoperchiato la copertura di lamierino ondulato del supermercato «Penny Market». Fortunatamente le grandi lastre "volate" dal tetto del supermercato, sono finite a diverse centinaia di metri di distanza sulla Statale 115 e nelle rotatorie della circonvallazione, ma non hanno colpito nessun automobilista di passaggio.

Pezzi di lamiera sono finiti, dopo un lungo volo di decine di metri, anche nell'area di servizio del distributore di benzina «Sp» della Statale 115, mentre il passaggio della tromba d'aria ha quasi sdraricato una delle colonnine della benzina e parte del cornicione dell'autosalone Fiat ubicato a poca distanza dentro l'area di servizio.

Nella stessa zona colpita dalla tromba d'aria, all'interno di una villetta con annessa officina meccanica, il vento ha spezzato almeno quattro alberi di pino senza causare fortunatamente danni all'immobile e alle auto parcheggiate.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati