CONTRADA BALATAZZA

Solarino, scoperta una «fabbrica» di droga

di
Nella terrazza di una casa in costruzione il rinvenimento da parte dei carabinieri. Sotto indagine un giovane di 23 anni che frequentava l’edificio

SOLARINO. Nella terrazza di una casa in costruzione, ricavata in contrada Balatazza, a Solarino, era stato realizzato un vero laboratorio per la produzione di droga. Quando i carabinieri della stazione hanno fatto irruzione nel locale hanno scoperto dei potentissimi fari, da circa 400 watt, un sistema di irrigazione artigianale ma assai funzionante e soprattutto delle piante. Non c’erano fiori, che, evidentemente, erano stati già estirpati ma i “resti” sono stati già trasferiti nei laboratori dei carabinieri per essere esaminati.

Gli inquirenti, agli ordini del comandante provinciale dei carabinieri di Siracusa, Mauro Perdichizzi, sono abbastanza convinti che si tratti di marijuana e tutto quel materiale rinvenuto nel laboratorio è stato posto sotto sequestro.

I riflettori della Procura si sono accesi su un ventitreenne di Solarino, un pizzaiolo, che è stato indagato per produzione di sostanze stupefacenti. Il controllo non è scattato casualmente, da diverse settimane i militari della stazione di Solarino, al comando del maresciallo Corrado Sapia, avevano posato gli occhi su quella mini fabbrica di droga ma servivano degli altri elementi prima di presentarsi in quell’immobile in cui il presunto coltivatore era di casa.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook