IMMIGRAZIONE

Sbarco nel Siracusano, fermato presunto scafista ad Augusta

L'uomo è stato bloccato dalla polizia perché ritenuto alla guida di un'imbarcazione con 183 migranti

Un tunisino di 46 anni, Ahmed Kouki, è stato fermato dalla polizia a Siracusa perchè ritenuto lo scafista di una imbarcazione con a bordo 183 migranti fatti sbarcare ieri sera nel porto commerciale di Augusta.

L'ultimo sbarco nel Siracusano risale al 10 settembre quando trentanove migranti - 25 uomini, 7 donne e altrettanti minori - che hanno riferito di essere di nazionalità siriana, irachena, afghana e somala, sono stati rintracciati nella dagli uomini della Guardia costiera di Siracusa, nella riserva naturale di Vendicari, lungo la costa meridionale siracusana, a pochi chilometri da Portopalo di Capo Passero.
Nell'ambito della stessa operazione un'unità del reparto navale della Guardia di finanza di Siracusa ha rintracciato poco dopo, al largo di Vendicari, una barca a vela con due persone a bordo che si ritiene sia l'imbarcazione utilizzata per trasportare i migranti. La barca e i due uomini a bordo sono stati condotti nel porto di Siracusa per accertamenti investigativi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X