Avola, "manutenzione e pulizia avviate nelle scuole"

Incontro tra l’assessore alla Pubblica istruzione Campisi e i dirigenti scolastici prima dell’avvio delle lezioni fissato per il 17 settembre. La mensa partirà l’1 ottobre

AVOLA. Dai lavori di manutenzione ordinaria già in fase di realizzazione da parte del Comune, pulizia delle aree esterne, pitturazione di corridoi, bagni e aule a piccole manutenzioni, alla problematica che per i dirigenti scolastici diventa ogni inizio di anno di difficile soluzione, che è quella dell’assistenza degli alunni «H». Sono stati principalmente questi i tempi affrontati la settimana scorsa al Comune durante l’incontro tra l’assessore alla Pubblica Istruzione Enzo Campisi, i dirigenti scolastici del secondo e terzo Istituto comprensivo e il responsabile dell’ufficio Pubblica istruzione Gaetano Rametta. Un incontro con i dirigenti scolastici convocato dallo stesso assessore Campisi, che starebbe predisponendo già un secondo incontro, per fare il punto della situazione prima dell’apertura delle scuole fissato per il 17 settembre. Da circa un mese, ha detto l’assessore Campisi, nelle scuole materne e primarie sono in atto dei lavori di pulizia delle aree esterne e i lavori di piccola manutenzione segnalati dai dirigenti. Anticipando poi il problema che maggiormente mette a disagio i dirigenti scolastici, quello dell’assistenza igienico-sanitaria degli alunni portatori di handicap fisici e psichici, per i quali ha ribadito ”non è competenza del Comune”, Campisi ha invitato i dirigenti a fornire all’ufficio competente l’elenco del personale Ata delle rispettive scuole (conseguito previo corso di formazione), che potrà svolgere compiti di assistenza per gli alunni «H». Sul fronte dell’edilizia scolastica invece dovrebbe tornare a funzionare, a seguito al completamento dei lavori di ristrutturazione e ammodernamento, il plesso di scuola materna (Primo Circolo didattico) di viale Mattarella, i cui alunni e docenti furono trasferiti nell’aprile scorso nel plesso «Collodi» di via Nuova. Ci sarebbero anche buone prospettive di iniziare quest’anno in tempo utile e a poche settimane dall’apertura delle scuole, secondo le previsioni dell’ufficio pubblica istruzione, per il servizio di refezione scolastica, che dovrebbe essere avviato l’1 ottobre. In questo caso l’avvio della refezione è legato al completamento degli elenchi degli alunni delle materne e primarie che usufruiscono del servizio, da parte del Comune. Quindi alla celerità di presentazione al Comune o nelle segreterie scolastiche da parte dei genitori delle domande per usufruire del servizio per i propri bambini.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook