Lentini, bollette care per l’acqua: è protesta

LENTINI. Scoppia il caso delle bollette esose in tutta Lentini. Gli uffici comunali, dopo l’acquisizione degli impianti dall’ex Sai 8, hanno inviato agli utenti la fatturazione per il consumo idrico dal 2009 al 2011, secondo i criteri stabiliti nel regolamento comunale, con un pagamento rateale suddiviso in nove rate, tre per ogni bolletta. L’emissione della fattura è il controllo del consumo dell’acqua è stato calcolato sulla base del numero dei componenti il nucleo familiare e secondo i metri cubi consumati. «Sono numeri da capogiro – ha detto Alfio Siracusano, ex assessore comunale -. Tuttavia non sempre questi dati risultano reali, ed i casi di doppia o tripla fatturazione sono all’ordine del giorno. Non solo, ma secondo noi il Comune avrebbe effettuato i conteggi in maniera errata, prevedendo un consumo a persona». «Nel nostro quartiere – ha aggiunto Giovanni Spinagallo – la rete idrica è fatiscente. L’acqua che esce dalle precarie tubature arriva all’interno delle abitazioni. In questi anni ci sono stati dei problemi che penalizzano un quartiere molto popolato di Lentini e se ne parla solo in campagna elettorale, ma nel frattempo noi abitanti soffriamo». Per il sindaco Alfio Mangiameli l’invio della fatturazione ai cittadini non ”è stato un aggravare le casse familiari, ma un ottemperanza di legge, visto che dobbiamo predisporre il bilancio comunale”. «I cittadini – spiega Mangiameli – hanno tutto il tempo per poter pagare le tre fatture che sono state suddivise in tre rate. Se ci sono dei problemi e degli errori, gli uffici sono a disposizione». S.D.S.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook