Tariffe idriche a Siracusa, scattano i «tagli» Rossitto: «Estesi a tutte le fasce»

SIRACUSA. Dalla giunta comunale via libera all’abbassamento delle tariffe del servizio idrico, allacci e cambio di contatori inclusi. Un provvedimento voluto dal sindaco Giancarlo Garozzo e messo a punto dall’assessore Gianluca Rossitto.
«Un provvedimento necessario - ha detto il primo cittadino - e che come amministrazione abbiamo voluto fortemente per venire incontro alle esigenze dei cittadini e delle famiglie siracusane».
Un provvedimento che consentirà tra l’altro - ha aggiunto il primo cittadino - di fornire una base di partenza in vista della gara del dieci settembre e che potrà determinare dunque ulteriori abbassamenti delle tariffe sulla base delle offerte che verranno presentate». Un provvedimento dunque che avrà effetti immediati, anche se limitati a quella che viene definita fase transitoria, quella che da giugno arriva fino al dieci di settembre. Ma che punta soprattutto a stabilire le tariffe per il futuro. «Il provvedimento varato in giunta - ha spiegato l’assessore Rossitto - porta ad una riduzione sensibile delle tariffe, articolata su tutte le fasce di utenza. Con agevolazioni spiccate anche per quanto riguarda i servizi cosiddetti collaterali. Da evidenziare anche - ha aggiunto l’assessore - che si è operato assicurando l’equilibrio tra costi e ricavi».
Il provvedimento è stato assunto anche tenendo conto degli alti ”costi” a cui erano arrivate le tariffe per il servizio idrico nell’ultimo periodo. Oggetto tra l’altro di proteste e segnalazioni ma soprattutto di richieste di rivisitazioni. L’attenzione si sposta adesso al 10 di settembre ma intanto in consiglio comunale è atteso il dibattito sul servizio idrico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X