Augusta, viabilità alla Borgata:
sosta gratuita per 30 minuti

AUGUSTA. Servirà a meglio regolamentare la sosta selvaggia e migliorare la viabilità, che è sempre caotica in alcuni punti della città a qualunque ora del giorno, la sosta gratuita a tempo con l'uso del disco orario che dovrebbe partire quanto prima. Ad averla istituita, con un'apposita ordinanza e in via sperimentale è stato il comandante dei vigili urbani, Antonino Barbera, che conta per il momento di tenerla in vigore intanto solo quattro mesi, giusto il tempo cioè per capire come verrà accolta dai cittadini e se sarà efficace per rendere più snella e fluida la circolazione veicolare. L'ordinanza prevede che la sosta veicolare con disco orario possa essere effettuata per un tempo massimo di 30 minuti ogni volta che si parcheggia ma solo di mattina, cioè dalle 9 alle 13 nei giorni feriali, all'interno degli stalli delimitati dalla segnaletica orizzontale. E sarà limitata soltanto ad alcune vie e tratti di strada dove in particolare si registra la maggiore affluenza di automobili, con la creazione di doppie file e di conseguenza del caos quotidiano. E dove sono presenti più negozi ed esercizi commerciali. In particolare sarà in vigore, per quanto riguarda la Borgata, in viale Italia dal civico 182 al 222 e via Giovanni Lavaggi dal civico 98 al 130, le due arterie più trafficate della Borgata. Al centro storico interesserà, invece, quattro strade principali ovvero via Garibaldi da via San Giuseppe a via Principe Umberto, via Principe Umberto da via Garibaldi a via Alabo, viale Risorgimento dal civico 28 al 42 e via Megara dal civico 191 al civico 205. La decisione di istituire la sosta a tempo, che già fu istituita diversi anni fa, ma con esiti non tropo positivi tant'è che venne poi revocata, nasce dalla considerazione «che nelle principali arterie cittadine, dove maggiore è la concentrazione di esercizi commerciali, esercizi pubblici, farmacie ed altre attività - si legge nell'ordinanza- si registra un notevole flusso veicolare con una forte domanda di sosta soprattutto nelle ore di apertura degli esercizi commerciali, a fronte di un'offerta di stalli di sosta piuttosto sostenuta e, comunque, inferiore alla domanda».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X