Avola, il sindaco apre la verifica e ritira gli incarichi
della Giunta

AVOLA. «Time-out» per la giunta Cannata dopo che la maggioranza politica che sostiene il sindaco Luca Cannata ha deciso di realizzare una verifica politica interna, invitando tutti gli attuali cinque assessori comunali e il presidente dell'assemblea civica Adriano Canonico a rimettere nelle mani dello stesso Cannata i rispettivi incarichi istituzionali. Atto politico propedeutico per arrivare ad un rinnovamento parziale dell'esecutivo con la già preannunciata nomina del sesto componente che andrà così a completare dopo due anni e mezzo di vacatizio la squadra assessoriale. Manovra politica che andrebbe anche nella logica della attuazione del programma elettorale, per rafforzare l'operato del sindaco fin qui realizzato, ma soprattutto per annullare le voci su "malpancisti" all'interno della maggioranza consiliare. L'altra sera nel corso di un incontro politico nella sede del movimento e lista civica «Avola-La nostra terra», che detiene la maggioranza in consiglio comunale, è stato il direttivo, alla presenza del sindaco Cannata, a decidere, ritenendo opportuno, di dare mandato allo stesso Cannata per concludere la verifica politica interna con serenità e nel ”clima positivo che regna nella maggioranza politica”, che avverrà non appena gli assessori consegneranno nelle sue mani le proprie dimissioni dalla carica ricoperta. Al sindaco il direttivo del suo movimento ha chiesto anche di nominare nell'immediato il sesto assessore della giunta, sul quale si fa il nome di un professionista noto anche nell'ambiente e nel settore economico-finanziario del Comune. Nomina assessoriale, a quanto pare, che potrebbe essere legata alla elezione dei tre componenti del collegio dei revisori dei conti, che verrà svolta oggi dal consiglio comunale. Al nuovo assessore che verrà nominato, questo è certo, verranno affidate sicuramente le deleghe relative al settore finanziario. I tempi della verifica politica, tuttavia, non dovrebbero durare molto. Anzi. Gira a voce che tutti gli attuali cinque assessori dovrebbero essere riconfermati, tranne possibili rimpasti di rubriche, ma anche, pur se non confermato, di una sola possibile variazione all'interno della squadra assessoriale. In questo caso gli assessori da nominare sarebbero due. Insomma a metà del mandato elettorale, per il sindaco Cannata è arrivato il tempo di inserire nuovi cavalli nel motore per ripartire con qualche marcia in più.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X