Laboratori d’analisi chiusi, scatta la protesta ad Avola

Siracusa, Archivio

AVOLA. Laboratori privati di analisi tutti chiusi per ferie e in città scoppia la protesta per i disagi che tale situazione sta determinando per l'impossibilità di ottenere lo stesso tempestivo servizio nella struttura pubblica dell'ospedale «Di Maria». In tutto quattro laboratori di analisi privati che hanno chiuso questa settimana in contemporanea ufficialmente per ferie, quasi tutti convenzionati, costringendo l'utenza a far ricorso al laboratorio dell'ospedale civico che da un giorno all'altro si è visto aumentare a dismisura il lavoro con conseguente super lavoro dei medici che giornalmente devono soddisfare le esigenze interne, che non sono poche. All'ospedale comunque fanno sapere che malgrado la carenza di organico si riesce a sopperire alle esigenze dei cittadini.
Il problema e il disagio più grave è per le persone per le quali soltanto i laboratori privati effettuano il servizio di prelievo a domicilio. La chiusura di tutti i centri di analisi della città, in questo caso, sta causando gravi disagio sia all'utente che ai parenti, come denuncia S.C: «Io vorrei capire come devo fare per fare effettuare un prelievo di sangue a mia suocera impossibilitata fisicamente a muoversi dal letto, dovendola trasportarla al nosocomio». C’è chi invece chiede l'intervento della direzione dell'Asp di Siracusa sulla vicenda «perché - dice un utente - i centri analisi privati avrebbero potuto scaglionare come le farmacie i turni di ferie durante il mese di agosto, e non chiudendo tutti contemporaneamente». Una situazione di disagio, ad Avola, che comunque dovrebbe risolversi dopo ferragosto con la riapertura di alcuni laboratori. A.D.A.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook