Palazzolo, rivoluzione nel centro storico: parcheggi a pagamento

PALAZZOLO. Rivoluzione nella viabilità del centro storico di Palazzolo: per la sosta arrivano i parchimetri. Come nelle grandi città arriva anche nel Comune montano la scelta di disciplinare la sosta con le strisce blu attraverso i tagliandi che si potranno prendere da appositi macchinari. Una soluzione, quella adottata dall'amministrazione comunale guidata da Carlo Scibetta, per un maggiore controllo della sosta soprattutto nelle zone del centro spesso nel caos per la sosta indisciplinata. Il servizio dovrebbe essere affidato ad una ditta, dopo l'avviso pubblico emanato dall'ente, ma il controllo, come rileva il sindaco Scibetta, dovrebbe essere comunque assicurato con personale comunale. «Le strisce blu per la sosta a pagamento - spiega il sindaco - rimarranno nelle zone già individuate del centro, come ad esempio il corso Vittorio Emanuele, ma anche via San Sebastiano e altre zone del paese. Dovremmo poi abolire gli stalli che ci sono in via Garibaldi perché nella zona ci sono molti residenti». Altre strisce blu si trovano in piazza del Popolo e in via Gaetano Italia, in piazza Liberazione e in piazza Pretura, mentre in altre zone ci sono le strisce bianche con il disco orario per disciplinare la sosta. La scelta di installare i parchimetri dovrebbe quindi risolvere anche i disagi che spesso si verificano per l'assenza di tagliandi per la sosta, che gli automobilisti non trovano in tutte le attività commerciali del centro. Inoltre la sistemazione e il controllo delle strisce blu con i nuovi macchinari, che dovrebbero essere installati nelle prossime settimane, coinciderà anche con la chiusura h24 di corso Vittorio Emanuele, esperimento che dovrebbe essere avviato nei prossimi giorni in coincidenza con il periodo estivo per consentire la creazione di una zona a traffico limitato lungo la via, dove verranno realizzate delle installazioni con piante in collaborazione con i commercianti e i fiorai del paese. La sosta con le strisce blu da tempo è stata avviata a Palazzolo: prima il controllo veniva assicurato con personale privato; poi una nuova gara con l'assegnazione del servizio ad una ditta ma il controllo veniva assicurato dagli ausiliari del traffico, personale comunale, in collaborazione con la polizia municipale. Non poche le polemiche, in questi anni, per le contravvenzioni che molti automobilisti hanno preso, conseguenza del giro di vite avviato dall'amministrazione per consentire una sosta migliore e meno caos soprattutto nelle ore di punta della giornata. Con l'affidamento ad una ditta del servizio, che verrà a breve definito, saranno definite anche le tariffe che potrebbero rimanere invariate: 60 centesimi per la sosta di un'ora, 30 per quella di mezzora.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook