Pachino, giro di vite sui gestori dei lidi di Marzamemi e Portopalo

PACHINO. Controlli a tappeto nei lidi balneari di Marzamemi e Portopalo: fioccano multe salate per mancanza di autorizzazioni. Tra lunedì e martedì, le verifiche sono state effettuate dagli agenti del commissariato di polizia via Tafuri assieme al servizio Igiene ed Alimenti del distretto Noto ed Avola dell'Asp 8, la capitaneria di porto di Portopalo, la guardia di finanza della brigata di viale Sebastiano Fortuna e personale dell'ufficio igiene del Comune. Dei quattro controlli, due sono stati effettuati nella costa pachinese e due in quella portopalese. In un lido della zona di Marzamemi, il titolare, durante l'ispezione, non sarebbe stato in grado di mostrare le autorizzazioni sanitarie per l'attività di ristorazione e la relativa planimetria dei locali. Né sarebbe stato in grado di dimostrare la tracciabilità della merce e nemmeno di esibire la documentazione per l'attività di lido balneare e la relativa planimetria dei locali. Inoltre il titolare dell'attività è stato sanzionato per mille 32 euro per la mancanza della dotazione di sicurezza per il soccorso in mare. In un altro stabilimento pachinese, in zona Isola delle correnti, i locali, le attrezzature e gli alimenti detenuti risultavano essere conformi alla normativa vigente, mentre in un secondo lido balneare del paese marinaro non era presente l'autorizzazione sanitaria per l'attività di ristorazione prevista, e non c'era la planimetria dei locali. Era assente anche la tracciabilità degli alimenti utilizzati e conservati nel frigorifero. Inoltre, gli investigatori durante il controllo hanno fatto emergere una occupazione abusiva di suolo demaniale riferita ad un autoveicolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook