Siracusa, Archivio

Acqua, consegnato il depuratore a Sortino

SORTINO. Avviate le verifiche sugli impianti del servizio idrico di alcuni comuni della provincia. Ieri mattina i tecnici sono andati nel comune di Solarino, per monitorare le condizioni degli impianti, mentre è saltata per motivi tecnici la verifica a Floridia. A Sortino invece è stato consegnato il depuratore. Questo il quadro che si delinea tra i comuni dopo l'ultima riunione operativa convocata dall'Ato idrico, nella sede della Provincia a Siracusa, per definire le tappe della gestione tra i Comuni che hanno consegnato gli impianti e che adesso, dopo il fallimento di Sai 8, hanno ripreso la gestione. Solarino con Siracusa oggi farà la manifestazione d'interesse per affidare la gestione e garantire il lavoro a 85 degli ex dipendenti di Sai 8. «Il primo passo è stato compiuto - spiega il sindaco di Solarino Sebastiano Scorpo - con la verifica degli impianti. Alcuni interventi in questo periodo sono stati effettuati ma non molti». Questa quindi è in concreto la fase operativa della gestione: i sindaci nelle scorse settimane hanno ottenuto gli impianti dall'Ato e stanno garantendo il servizio, in molti con personale comunale. «Stiamo continuando a gestire i nostri impianti - afferma il sindaco di Floridia Orazio Scalorino - e abbiamo già individuato i soggetti con cui gestire questa fase di transizione, anche ditte che hanno operato con Sai 8, con interventi di manutenzione alla rete idrica o fognaria. Ma adesso auspichiamo un intervento della Regione e su questo sono d'accordo con i sindacati». Al Comune di Sortino, invece, l'unico tra i "ribelli", cioè tra quelli che non avevano consegnato, a non avere la gestione del depuratore, ieri è avvenuto il passaggio dell'impianto. Adesso il depuratore verrà gestito da una ditta che è stata individuata dall'amministrazione la "Eco tecnica" di Mazara del Vallo, a cui è stata affidata la gestione attraverso un'ordinanza. Dovrebbe essere garantita anche la presenza di un lavoratore ex Sai 8. «Si tratta di un provvedimento di urgenza - sottolinea il sindaco di Sortino Enzo Buccheri - per tre mesi. Dopo speriamo di avviare una gestione anche con gli altri comuni dell'Unione o comunque attraverso una gestione consortile tra gli enti che hanno i depuratori". Oggi le verifiche agli impianti continueranno con il Comune di Augusta e poi nei prossimi giorni nella zona sud.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati