Avola, sconto sulla Tari per famiglie povere e i commercianti

AVOLA. Un sostegno alle famiglie bisognose e alle attività commerciali e artigianali nel prossimo pagamento della tassa dei rifiuti solidi urbani con l'entrata in vigore della Tari che sostituisce nei Comuni il tributo della Tares. Si tratta di un sostegno sotto forma di riduzione tariffarie, per quanto preannunciato ieri dal sindaco Cannata , previste nello schema di regolamento comunale della Tari predisposto dall'amministrazione attiva e, " basato fondamentalmente sul principio di equità." "L'amministrazione comunale, tenendo conto del servizio di raccolta rifiuti offerto dall'Ente, sempre più efficiente sul proprio territorio e in particolare nella periferia, - .è scritto nel comunicato diramato ieri dal municipio- ha modificato la percentuale delle riduzioni esistenti, nella logica della equa distribuzione del relativo costo.



IL SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X