Movida a Marzamemi, il sindaco di Pachino: «Scelte condivise»

PACHINO. «Contemperare le esigenze della movida alla tranquillità del borgo». È questa la ricetta del nuovo sindaco, Roberto Bruno, per il borgo marinaro di Marzamemi con la stagione estiva alle porte. Mercoledì pomeriggio si è svolto un vertice negli uffici del commissariato di polizia di via Tafuri tra il dirigente, Paolo Arena, l'amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Bruno e dagli assessori, in cui si è discusso di regolamentazione degli orari della diffusione musicale e della disciplina del traffico, compresa l'attivazione della zona a traffico limitato. «La parola d'ordine è concertazione - ha dichiarato il sindaco Roberto Bruno -, la mia amministrazione non abbandonerà a se stessa la frazione, come è accaduto in passato. Marzamemi ha delle potenzialità enormi, dal punto di vista turistico, culturale ed è anche il centro nevralgico della movida giovanile del sud est siciliano. Quindi c'è la necessità di contemperare tutte le esigenze». Dunque, si al divertimento, ma massimo rigore per il rispetto dei residenti e delle regole. Per luglio, ogni sabato e domenica, la musica sarà consentita sino alle 2,30 ma ritorna l'abbattimento musicale: sarà possibile sino alle 3. E oltre alla fascia musicale notturna, è stata introdotta anche una ulteriore fascia oraria musicale: quella pomeridiana. Infatti, sarà consentita la diffusione nei pub e nei locali dalle 16 sino alle 20,30. Stop alla musica invece dalle 20,30 alle 23 per consentire ai ristoratori di servire nelle pertinenze esterne senza essere disturbati. Saranno introdotti inoltre i semafori di accesso alla frazione nelle ore di zona a traffico limitato. I semafori saranno muniti di telecamera per il rilievo automatizzato delle violazioni. "L'obiettivo, -ha affermato il sindaco Bruno- è di utilizzare il personale di polizia municipale non come portinaio di accesso al borgo ma per controllare all'interno della frazione, impegnando la polizia municipale nelle attività di loro competenza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati