Raccomandate impossibili a Pachino e Portopalo

PACHINO. "Dovevo solo fare una raccomandata assicurata e sono stato costretto a rivolgermi a un'azienda privata". È Gesualdo Giuliano, un operaio in pensione, a raccontare la disavventura vissuta nei giorni scorsi con gli uffici postali di Portopalo e Pachino. "Ho vissuto per 37 anni in Germania dove ho lavorato in una ditta che costruisce ascensori - spiega Giuliano - e dovevo spedire dei documenti indispensabili per poter andare in pensione a partire da agosto".
Per questa ragione, l'operaio si è recato all'ufficio postale di Portopalo convinto di poter in pochi minuti spedire i propri documenti. Una volta arrivato allo sportello però, il primo inghippo. "Gli impiegati - racconta l'uomo - mi hanno detto che non c'erano i moduli per poter spedire la raccomandata e mi hanno consigliato di recarmi negli uffici postali di Pachino. Il problema è che una volta arrivato lì mi sono sentito dire la stessa cosa e cioè che non c'erano moduli. Mi è stato proposto di spedirli normalmente, senza la raccomandata assicurata, ma non potevo certo rischiare che i documenti andassero persi".

A quel punto l'unica soluzione è stata rivolgersi a una ditta privata. "Se non avessi rispettato i tempi di spedizione dei documenti - continua nel suo racconto Giuliano - sarebbero slittati tutti i termini per poter ottenere la pensione e i soldi che mi spettano. E di certo non potevo correre questo rischio. Mi sembra però assurdo che io mi sia dovuto rivolgere a una ditta di spedizioni privata dovendo spendere anche più di quanto avrei fatto con la posta". A provare a spiegare quanto accaduto è Mariagrazia Lala, responsabile delle relazioni esterne per Poste italiane. "Sono certa - ha dichiarato Lala - che si sia trattato di un disguido del quale ci dispiace. Probabilmente i nostri impiegati, volendo andare incontro alle esigenze del cliente hanno proposto un tipo di raccomandata con tempi e parametri particolari. Invito comunque i nostri utenti a consultare sempre il nostro sito dove possono trovare tutte le informazioni legate ai nostri prodotti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati