Siracusa, parcheggiatori abusivi: una lotta senza sosta

Almeno una decina quelli tra il Santuario della Madonna delle Lacrime e l’ospedale ed in Ortigia. Automobilisti minacciati in viale Montedoro

SIRACUSA. Sono una decina, alcuni dei quali assai agguerriti, pronti a tutto per scucire agli automobilisti i soldi per la sosta, e soprattutto abusivi. I parcheggiatori ”pascolano” nei punti nevralgici della città, tra cui nella zona tra il Santuario della Madonna delle Lacrime e l’ospedale, ma il grosso staziona nel centro storico, a Riva Nazario Sauro, alle spalle dell’ex palazzo delle Poste: area strategica per la vicinanza al mercato ortofrutticolo di via De Benedictis dove ogni giorno si riversano centinaia di persone. Ma è il sabato il giorno più caldo e ne sa qualcosa una giovane coppia che, dopo aver trovato posto in viale Montedoro, nelle vicinanze di un circolo nautico, si è trovata di fronte un parcheggiatore abusivo, di probabile origine straniera, stando al racconto del conducente dell’Opel «Corsa», che avrebbe preteso due euro per la sosta.

UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati