Canicattini, lo svincolo della Maremonti al palo

La potatura delle erbacce nelle rotatorie è stata avviata. Il sollecito al commissario Ortello: «Vanno ripuliti anche gli altri tratti»

CANICATTINI. Scarsa manutenzione sulle strade provinciali e in particolare sulla Maremonti, nel tratto che da Siracusa conduce a Canicattini, dove si stanno eseguendo i lavori per lo svincolo dell’autostrada. Sulle rotatorie è stata avviata la potatura dell’erba, ma i residui non sono stati portati via, con il rischio di incendi lungo quel tratto di strada transitato ogni giorno da centinaia di automobilisti. Ma se la potatura è stata effettuata a ridosso delle rotatorie, rimangono i pericoli ai lati della carreggiata, dove non sono stati avviati gli interventi di diserbo che generalmente vengono eseguiti durante il periodo primaverile. La Provincia fino allo scorso anno aveva avviato la pulizia della Maremonti, soprattutto nella zona del cantiere per evitare disagi non solo agli operai ma anche ai mezzi in transito; quest’anno però i lavori procedono a rilento. A chiedere un intervento al commissario dell’ente Mario Ortello è il deputato regionale Vincenzo Vinciullo per evitare rischi alla viabilità.
«Occorre attivarsi – afferma – almeno nelle vicinanze degli svincoli, zone che hanno bisogno di una maggiore visibilità. Bisogna procedere a pulire la strada, a metterla in sicurezza e a portare via i residui vegetali, perché qualora rimanessero rappresenterebbero un pericolo incendio». Vinciullo sollecita Ortello a coordinarsi con il dirigente dell’Azienda foreste demaniali per avviare un piano di intervento di messa in sicurezza delle strade, con l’utilizzo dei forestali.
Ma Vinciullo è critico anche sui lavori dello svincolo: sono passati tre anni dall’inizio degli interventi ma ancora il cantiere non è stato completato almeno nel primo tratto.
«Dopo la passerella alla Regione di alcuni deputati che hanno incontrato l’assessore alle Infrastrutture uscente per parlare dei lavori – osserva Vinciullo – e in cui si è cercato di mettere il cappello ad alcune opere di cui non si sono mai interessati, nulla è cambiato. Sulla Siracusa-Floridia i lavori stanno proseguendo e la consegna non è stata anticipata. Sulla bretella Pachino-Portopalo i lavori vanno a rilento, sullo svincolo della Maremonti mi pare di notare che proseguono lentamente. Per questo chiederò un incontro in commissione Bilancio al nuovo assessore sull’attuazione dei lavori, per capire i motivi dei ritardi e perché viene utilizzata manodopera di altre province».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati