Siracusa, Archivio

Siracusa, ostello della gioventù: sarà pronto a ottobre

SIRACUSA. Sarà ultimato ad ottobre ma è già una realtà che servirà a migliorare i servizi di accoglienza turistica della città. Ad un anno dall’avvio dei lavori l’Ostello della gioventù di Belvedere è già una struttura quasi del tutto realizzata. Il corpo di fabbrica è stato costruito e gli operai sono al lavoro per realizzare il resto delle opere previste nel progetto. Non sono state rimosse, però, le antenne televisive che si trovano nel perimetro dell’Ostello, ma sono state semplicemente isolate, attraverso un recinto, per consentire agli operai di poter effettuare i lavori.
Il grande progetto che ha portato alla demolizione del vecchio Ostello della gioventù e alla costruzione del nuovo appartiene alla Provincia, e per anni questo immobile è stato considerato una delle grandi incompiute dei lavori pubblici dell’ente. Poi lo scorso anno l’avvio del cantiere con l’aggiudicazione dei lavori e l’inizio nel mese di gennaio. In un primo momento sono state fatte le opere di bonifica dall’amianto presente nella zona, soprattutto nel tetto della struttura e poi a marzo è partita la demolizione del vecchio immobile. A seguire gli interventi sono il direttore dei lavori Dario Bramante insieme ai tecnici Giuseppe Merendino e Salvatore Indomenico.
L’opera è stata finanziata con un milione e trecento mila euro di fondi «Prusst». I lavori sono stati aggiudicati all’impresa «Di Maria costruzioni» di Santa Venerina. Secondo il crono programma gli interventi dovrebbero durare diciotto mesi, quindi il suo completamento è previsto per il mese di ottobre.
L’Ostello avrà trentadue camere che saranno distribuite in due piani; prevista anche una sala ristorazione e una mensa, aree a verde per i parcheggi, i posti letto saranno 88. Questo immobile dovrebbe essere un centro di aggregazione o luogo dove realizzare attività culturali e sociali. I tecnici starebbero provvedendo anche a realizzare un progetto per poter utilizzare le economie residue per ristrutturare anche la piscina, che potrebbe essere utilizzata non solo per fini turistici ma anche per la comunità di Belvedere. «Ho seguito l’iter dei lavori - afferma l’ex assessore provinciale ai Lavori pubblici Gianni Briante - anche dopo il termine del mio incarico nell’ente e sono molto soddisfatto perché i lavori stanno proseguendo. Ho sempre creduto che l’Ostello della gioventù diventerà non solo una grande opportunità turistica e di accoglienza per i giovani, vista la sua vicinanza con il Castello Eurialo, ma sarà utile anche per il territorio e la comunità di Belvedere».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati