Lavori completati, strade più sicure a Noto

NOTO. Strade più sicure e meno caotiche - specie in questi giorni di lunghi ponti festivi - e centro della città tirato a nuovo. Ecco come si presenterà da oggi Noto: il sindaco Corrado Bonfanti è stato di parola. Aveva garantito la sistemazione prima di Pasqua dell'incrocio tra Lido di Noto, Avola (strada provinciale 59, che costeggia il litorale) e Calabernardo - arteria del complesso Nodo di Noto, quell'imponente costruzione che collega la zona sud del siracusano allo svincolo dell'autostrada Siracusa-Gela -, e così è stato. "Qualche giorno prima della fine della settimana è stato completato il manto stradale del tratto che congiunge la rotatoria Calabernardo-Noto marina-Noto-Avola, all'imbocco di viale Lido", dice Bonfanti. "La collaborazione tra l'ex Provincia e il nostro ente - aggiunge - ha dato i primi concreti risultati, arrivati già qualche settimana fa con la riattivazione dei corpi illuminanti". Già, perché dalle rotatorie dell'asse viario alle porte della città, ma anche da quelle che introducono lungo i raccordi per Pachino e Rosolini, dopo una serie di contestazioni e di forti prese di posizione sono scomparsi i dischi volanti, quella mai accettata illuminazione che - secondo una diffusa opinione - imbruttiva il paesaggio. Ripristinata anche l'illuminazione lungo l'arteria stradale che dallo svincolo autostradale conduce a Lido di Noto.

E Bonfanti guarda alla prossima stagione estiva e a quanto rimane ancora da fare. "Sono particolarmente soddisfatto - dichiara -, perché stiamo dando concrete risposte a quanti, e sono migliaia di automobilisti, giornalmente percorrono gli itinerari in entrata e uscita per l'autostrada. Quello posto in essere in questi ultimi giorni è stato il primo intervento che anticipa l'estate, al quale è certo se ne aggiungeranno altri che interesseranno l'intero nostro territorio, dalle contrade balneari a quelle montane". Anzi, qualche anticipazione c'è già: "Entro i primi giorni del prossimo mese - assicura il primo cittadino - sarà del tutto completata l'illuminazione di contrada Lenzavacche, popolato rione che sorge nella zona collinare di Noto, alla quale farà subito seguito quella di contrada Guardiola, nella striscia marina". Ma nel programma del Comune c'è anche d'intervenire sulle strade urbane. "Martedì l'esecutivo municipale approverà una delibera che prevede 270 mila euro di lavori". E nel centro della città da qualche giorno c'è la nuova segnaletica turistica e commerciale destinata a mettere ordine nel caotico traffico di insegne. "L'obiettivo - spiega Bonfanti - è di rendere migliore l'arredo urbano e regolamentare la segnaletica interna attraverso la collocazione di totem specificamente progettati per lo scopo, mettendo fine a quell'antiestetico fenomeno che ha regnato per anni". (*VR*)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati