Siracusa, Ato rifiuti: revocato il commissario «Slitta» la chiusura di Costa Gigia

SIRACUSA. All’Ato rifiuti rimangono soltanto i liquidatori Enzo Giudice e Domenico Covato, rispettivamente commissari dell’«Ato Siracusa 1» e «Siracusa 2». Infatti tra gli ultimi provvedimenti che sono stati firmati dall’ex assessore regionale all’Energia Nicolò Marino c’è stata la revoca dell’incarico a Giuseppe Castania, che era il commissario straordinario dell’Ato rifiuti. Revoca che è stata notificata all’Ato nei giorni scorsi. Ma si sarebbe trattata di una formalità perché già Castania aveva espresso la volontà di lasciare l’incarico per la mancata conferma di Marino nella giunta regionale. Nel provvedimento comunque si fa riferimento al fatto che avendo i comuni costituito la «Srr», la società per la gestione dei rifiuti, vengono meno le funzioni del commissario straordinario Castania che era stato nominato a settembre del 2013 per le condizioni di necessità e urgenza per il rischio di salute pubblica e per l’ambiente. Adesso invece queste attività sono svolte direttamente dai comuni e quindi non sussiste il rischio per la salute pubblica e per l’ambiente. In questi mesi quindi continuerà la fase di liquidazione con i comuni che dovranno restituire all’Ato le somme che devono al consorzio per il conferimento dei rifiuti in discarica. Intanto sarebbe stata scongiurata, almeno per il momento, la chiusura prevista a fine aprile della discarica di Costa Gigia, nel territorio di Augusta dove conferiscono i rifiuti diversi comuni. Infatti si è svolta ieri a Palermo, nella sede dell’assessorato regionale all’Energia, una conferenza di servizi per discutere sulla perimetrazione del terreno e sarebbe stato assicurato l’ampliamento della discarica per ulteriori ventimila metri cubi in modo da consentire il conferimento dei rifiuti fino a luglio. Dopo i comuni dovranno studiare una nuova soluzione: con ogni probabilità andranno a conferire nella discarica «Sicula Trasporti» di Primosole, nel Catanese. Alla conferenza di servizi di Palermo hanno partecipato il presidente della «Srr» Giuseppe Ortisi, dirigente del settore Ambiente del Comune capoluogo, per la Provincia i funzionari Domenico Morello e Domenico Sole Greco, del settore Ambiente, e i rappresentanti del Genio civile e dell’Arpa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X