Siracusa, Archivio

Teatro comunale di Augusta, iniziati i lavori Fra quattro mesi potrà riaprire

AUGUSTA. Al via, ieri mattina, i lavori di manutenzione straordinaria del teatro comunale della Cittadella degli studi. Gli operai della "Manusia restauri monumentali", la ditta di Grammichele, in provincia di Catania che si è aggiudicata l'appalto con un ribasso del 31,1 per cento e per un importo di poco più di 28 mila euro hanno cominciato a lavorare alle pareti esterne dell'immobile, che è l'unico teatro comunale chiuso però da oltre un anno alla fruizione pubblica. Gli interventi previsti riguardano, per lo più, la sistemazione delle pareti esterne e verrà anche effettuato qualche ritocco all'interno della struttura e all'impianto di illuminazione. I tempi previsti sono di 4 mesi, i lavori sono successivi agli altri interventi di manutenzione straordinaria che, un paio di anni fa, avevano riguardato lo stesso immobile e che però si erano fermati ad un certo punto per l'esaurimento dei fondi previsti.
Da qui la necessità di indire un'altra gara per completare gli interventi molto attesi, a settembre il presidente della compagnia di teatro amatoriale "Tiatru d'o suli, Sergio Sillato aveva avviato una petizione per sollecitare il Comune a riprendere i lavori di restauro e in pochi mesi aveva raccolto 783 firme che erano state poi consegnate alla commissione straordinaria del Comune. Nella petizione si chiedeva, inoltre, che "una volta restaurato venga istituito un servizio di controllo severo e rigoroso per chi utilizza il teatro, catalogando i beni che di volta in volta si consegnano agli interessati e magari garantendosi con una cauzione. Augusta pullula di associazioni che non sanno dove andare per svolgere le loro attività". In effetti l'unica struttura alternativa, ma non comunale è stata in questi mesi il teatro di "Città della notte" dove si è conclusa nei giorni scorsi la rassegna di teatro amatoriale, che ha raggruppato in un solo cartellone l'attività teatrale di quattro compagnie amatoriali augustane. Si chiama "Teatro in movimento", il consorzio delle compagnie di Augusta, nata poco più di un anno fa e con già diversi eventi alle spalle, che ha avuto il battesimo nei mesi scorsi da parte del noto attore catanese Tuccio Musumeci. Ne fanno parte la compagnia Trinacria, Redicuore, Teatro Stabile di Augusta e L'Allegra brigata, quest'ultima qualche giorno fa ha concluso la rassegna con la messa in scena della commedia di Edoardo De Filippo "Filumena Marturano". Un vero successo per il consorzio, che ha fatto registrare ogni volta e per ogni spettacolo il tutto esaurito, riuscendo a riempire un teatro da quasi mille posti. In tanti hanno così accolto l'invito del presidente del consorzio, Pietro Quartarone ad assistere agli spettacoli, sottolineando così che l'unione che ha portato le 4 compagnie a consorziarsi e ha centrato l'obiettivo non solo perchè si sono ottimizzati i costi di produzione ma anche "perché insieme si possono valorizzare le differenze, a tutto vantaggio del pubblico".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati