Noto, si farà una rotatoria sulla statale 115 a Masicugno

NOTO. Presentato il progetto della rotatoria sulla strada statale 115 di contrada Masicugno, opera viaria a due passi dal centro di Rosolini ma ricadente nel Comune di Noto in una zona teatro di numerosi incidenti stradali, alcuni dei quali mortali. Un progetto, arrivato adesso alla sua fase finale che è stato illustrato ieri mattina dal sindaco di Rosolini Corrado Calvo, da quello di Noto Corrado Bonfanti e dall’ex deputato regionale Giuseppe Gennuso, alla presenza dei progettisti Giuseppe Solarino e Pietro Figura e dei consiglieri comunali di Noto Giuseppe Trombatore e Michele Amaddio. “Questa rappresenta sicuramente una delle pagine più belle di collaborazione tra il territorio di Noto e quello di Rosolini -ha detto il sindaco di Noto Bonfanti-. Un intervento che nasce grazie all’attenzione per il territorio nel 2012 del deputato regionale Giuseppe Gennuso che fece in modo di interessarsi per l’ottenimento del finanziamento di oltre 400 mila euro da parte della protezione civile. Oggi grazie alla sinergia con il sindaco di Rosolini Corrado Calvo, all’attenzione che hanno avuto i due consiglieri Michele Amaddio e Giuseppe Trombatore, ai progettisti, ai responsabili dell’Anas Capodicasa e Piccitto, finalmente tra qualche mese potranno iniziare i lavori in una zona teatro di numerosi incidenti”. Per il sindaco Corrado Calvo “consegniamo un’opera che è il frutto di una sinergia che va oltre gli steccati dei colori politici. La buona politica e la buona prassi è stata la nostra strada maestra e tutte le nostre azioni sono state improntate in questo nuovo modo di fare politica”. Il progetto prevede la creazione di un’ampia rotonda che interesserà alcuni terreni privati che dovranno essere espropriati. “Pensiamo che questa -ha concluso Bonfanti-, possa essere l’ultima estate senza l’opera viaria. Porremo in essere tutti gli atti amministrativi necessari per far sì che entro l’estate possano iniziare i lavori”. Gennuso ha sottolineato come “è da 18 mesi che non arrivano più finanziamenti per la zona sud della provincia di Siracusa. Nel corso del mio mandato, invece, posso dire a voce alta di aver fatto arrivare oltre 20 milioni di euro e questo è un dato che deve fare riflettere”. Fer.Pe.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook