Rifiuti, nuovo appalto a Siracusa Comune: «La differenziata salirà al 65 per cento»

Via libera dalla giunta anche al piano per i parcheggi. I pagamenti potranno avvenire pure con lo smartphone
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. La giunta comunale ”chiude la partita” sul nuovo appalto per il servizio di igiene urbana. E la parola passa adesso alla Regione. L’esecutivo ha infatti definito tutti i passaggi che consentiranno di procedere al nuovo appalto.
«Adesso tutti gli incartamenti dovranno essere esaminati dalla Regione - ha detto l’assessore comunale all’Igiene urbana Francesco Italia - e non appena avremo il via libera potremo procedere con la gara europea. Andando a rivoluzionare il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a cominciare dalla raccolta differenziata». Il Comune punta a raggiungere quota 65 per cento in materia di raccolta differenziata, mentre per quanto riguarda la raccolta dell’immondizia si parla di un 95 per cento di porta a porta.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X