Siracusa, "Così la Provincia ha risparmiato 360 mila euro"

SIRACUSA. Centosei cause, di cui il 75 per cento affidate all'Avvocatura e questo porterà a un risparmio notevole delle spese legali per la Provincia. Mentre si parla della soppressione degli enti, da un anno è operativa in via Roma l'Avvocatura, guidata da Giovanni Mazzone,che vinse il concorso bandito dall'amministrazione. Un anno dove non sono mancate le polemiche.

«In questo periodo la Provincia si è costituita in 106 cause e in 80 è avvenuto con il mio patrocinio - spiega Mazzone - in 14 cause relative alla responsabilità civile contro terzi, invece, la Provincia si è avvalsa, a costo zero, di avvocati esterni perché indicati e pagati dalla Compagnia assicurativa dell'ente. Considerato che ogni causa costa mediamente all'ente circa 4.500 euro, con l'utilizzo dell'Avvocatura interna la Provincia, in meno di un anno, ha posto le basi per risparmiare circa 360 mila euro».

Delle 80 cause affidate all'Avvocatura, in base ai dati forniti da Mazzone, 75 sono pendenti, mentre 5 si sono concluse favorevolmente per l'ente; due con sentenze, l'una del Tar Catania su un appalto di un milione e 415 mila euro circa e l'altra della Corte dei conti in tema di responsabilità di un ex dipendente, 2 con la rinuncia di chi aveva avviato la causa dopo l'esame delle difese dell'ente, una al Tar Catania relativa ad un appalto di 216 mila euro e l'altra in un arbitrato relativo a lavori pubblici di un milione e 280 mila euro circa. "Il merito di questi risultati - aggiunge - va anche ai miei collaboratori, dieci diligenti impiegati che, pur non avendo mai visto un fascicolo legale fino a poco tempo fa, hanno accettato di intraprendere un nuovo lavoro, senza incentivo alcuno e con tutti i connessi sforzi logistici e culturali".
Per l'ente soprattutto in questo periodo sono aumentati i contenziosi: negli 8 mesi tra fine aprile e fine dicembre del 2013, l'ente si è costituito in 55 cause; nel primo trimestre del 2014 le cause sono già 51. Mazzone auspica che l'ente possa investire in risorse umane ma anche strumentali: computer, stampanti e fotocopiatori sono obsoleti, usurati e spesso guasti. "I risultati raggiunti - sottolinea Mazzone - sono la migliore risposta alle polemiche. L'avvio dell'Avvocatura ha comportato risparmi economici e migliorato il livello qualitativo della difesa dell'ente non certo per miei meriti, ma solo per la maggiore facilità di contatti con gli uffici interni. Le polemiche che hanno contribuito a dilatare i tempi della procedura concorsuale, hanno ritardato i benefici che l'Avvocatura interna determina". Polemiche relative all'applicazione di una norma sulla "spending review" che però, come ha anche stabilito la Corte costituzionale "si applica - rileva Mazzone - nelle Regioni a Statuto speciale solo dopo il loro recepimento, che non è avvenuto in Sicilia". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X