Le aree verdi, via alle adozioni a Siracusa Fazio: «Più sicurezza e fruibilità»

SIRACUSA. Le società sportive e le associazioni come ”alleate” per tenere ”vivi” i parchi della città. Sono due le aree a verde affidate dal Comune nelle ultime settimane. A spiegarlo è stato il capo area del settore Verde pubblico, Pietro Fazio, ospite ieri mattina della trasmissione radiofonica «Ditelo a rgs». Applicando una delibera della precedente amministrazione, il Vermexio sta così consentendo a enti, società e associazioni di adottare i parchi. «Va chiarito - ha spiegato Fazio - che con questo sistema stiamo affidando i servizi di sorveglianza e l’organizzazione di attività all’interno delle aree. La cura del verde è invece competenza della società che gestisce l’appalto di igiene urbana». In particolare, il Vermexio ha affidato il parco di via Ramacca a un gruppo scout e all’associazione «Noi cuori e colori» mentre l’area a verde di via Ozanam è stata adottata dalla società sportiva Atletico Palazzolo. «È un modo - ha aggiunto il funzionario del Vermexio - per aumentare il senso di appartenenza dei cittadini e al tempo stesso tenere attive queste aree visto che la cura del verde serve a poco se poi un parco resta praticamente inutilizzato». Ci sono poi altri vantaggi. «Bisogna anche considerare - sostiene Fazio - la questione sicurezza considerando che l’affidamento a società e associazioni garantisce comunque una presenza all’interno del parco. Aumentiamo poi anche la fruibilità perchè è chiaro che la presenza di attività ma anche la sola cura dei giochi per i più piccoli dà la possibilità ai cittadini di avere a disposizione parchi attrezzati e sorvegliati». L’intera operazione, ci tiene a sottolinearlo il capo area del Vermexio, «è assolutamente a costo zero». Le porte insomma sono aperte anche per altre associazioni o società che volessero mettersi in moto per gestire gli altri parchi.
Rispetto al verde pubblico c’è poi un ulteriore progetto. «Stiamo mettendo a punto l’intervento - ha dichiarato Fazio - per la sistemazione del giardino presente all’interno del Vermexio, proprio a due passi dall’Artemision. È una iniziativa alla quale tengono molto l’amministrazione e l’assessore all’Ambiente Francesco Italia». Secondo quanto spiegato dal funzionario del Comune, il Vermexio è intenzionato «a ridefinire l’area con un intervento di riqualificazione che tenga conto anche delle caratteristiche storiche. Siamo convinti di poter completare l’opera e rendere visitabile il sito entro maggio».
GA. UR. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook