Siracusa, assistenza a anziani e disabili Pronto il piano per la Regione

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Una corsa contro il tempo per presentare entro lunedì il piano di zona del Distretto socio sanitario D 48. Riunione dei sindaci, lunedì scorso, per stabilire un crono programma con tempi precisi e modalità di approvazione del piano. La Regione ha stabilito che i piani vanno presentati entro il 31 marzo e i Comuni del Distretto in questi mesi hanno promosso incontri con i rappresentanti delle associazioni e cooperative del terzo settore per stilare la programmazione sui servizi. Adesso la celerità dettata dalla scadenza da rispettare per evitare che i Comuni possano sospendere i servizi che riguardano non solo le persone con disabilità, ma anche gli anziani e l’infanzia. «Ci siamo riuniti per stabilire delle scadenze precise - conferma l’assessore comunale alle Politiche sociali Liddo Schiavo - e arrivare entro questa settimana a definire il piano e ad approvarlo». Il gruppo piano tornerà a riunirsi domani per definire la programmazione, in modo che venerdì le giunte comunali possano approvare il piano di zona. Inoltre sabato la nuova programmazione sarà presentata alla città, alle 9,30 al Vermexio, per un confronto finale. Lunedì l’atto conclusivo: la documentazione verrà inviata a Palermo. I rischi maggiori riguardano alcuni comuni della zona montana, come Palazzolo, che potrebbe sospendere i servizi nel mese di aprile, come denunciato spesso dall’Anffas. I comuni sono rimasti senza risorse e quindi non possono avviare i servizi. Per il comune capoluogo il pericolo sembra superato in quanto sono stati prorogati, ma dal prossimo anno i servizi essenziali dovrebbero essere inseriti in bilancio. Fe.Pu.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X