Ias, la gara per le pulizie: ad Augusta licenziati cinque addetti

AUGUSTA. Cinque addetti alle pulizie licenziati e rimasti senza alcun sostegno al reddito. I lavoratori facevano parte dell'organico della ditta «Mondo Pulito» di Augusta a cui non è stato rinnovato l'appalto all'interno dell'«Ias», l'Industria acque siracusane che gestisce il depuratore consortile di Priolo ed il trattamento dei reflui prodotti dalle aziende dell'area industriale. Dall'1 marzo nell'appalto è subentrata la società cooperativa «Eco Clean» di Buccheri che non ha assorbito i cinque operatori, rimasti così fuori dal circuito produttivo. La vicenda è stata denunciata dalla segreteria provinciale della Filcams Cgil, che ha già chiesto all'ufficio provinciale del lavoro la convocazione di una riunione in cui siano presenti i vertici di «Ias» e i dirigenti della «Eco Clean» per giungere al reinserimento dei lavoratori. Secondo il sindacato sarebbe state finora disattese le normative del contratto di categoria che prevedono l'assunzione dei lavoratori nella ditta subentrante in caso di cambio di appalto. «Abbiamo più volte sollecitato sia la direzione di Ias che l'azienda che ha avuto assegnato l'appalto - ha spiegato il segretario provinciale della Filcams, Stefano Gugliotta - chiedendo il rispetto della clausola di assorbimento dei lavoratori provenienti da una ditta che non ha avuto il rinnovo delle attività così come è previsto nel capitolato d'appalto». La Filcams ha già proclamato lo stato di agitazione ed è tornata a sollecitare l'esigenza di aggiornare in Prefettura il protocollo che regola il cambio di appalti per tutte le attività di lavoro in provincia. «Chiederemo il rispetto delle normative contrattuali e di legge ed in assenza di risposta - ha sottolineato Gugliotta - saremo pronti a chiamare i cinque lavoratori licenziati a manifestare davanti ai cancelli di Ias». Chiamata in causa la direzione di «Ias», attraverso Donato Infantino, ha chiarito che ”al momento non è pervenuta alcuna richiesta di incontro da parte del sindacato”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X