Ucciso in regolamento di conti per droga, quattro arrestati a Floridia

FLORIDIA. Sono accusati di aver ucciso Nicola La Porta, trovato nei pressi del cimitero di Floridia il 3 marzo scorso. Il delitto sarebbe maturato nell'ambito di un regolamento di conti all'interno di una banda che trafficava stupefacenti.
Di concorso in omicidio sono accusati Osvaldo Lopes, 38 anni; Salvatore Mollica, 41 anni; Giuseppe Genesio, 26 anni; Leonardo Maggiore, 29 anni. Il fermo eseguito dal Nucleo investigativo carabinieri di Siracusa è stato già convalidato dal gip del Tribunale. I quattro avrebbero teso una trappola a La Porta e gli avrebbero sparato con una pistola calibro 38 al torace e alla testa.
Il procuratore della Repubblica Francesco Paolo Giordano ha sottolineato che è stato necessario dare il via all'operazione per bloccare i quattro che avevano già pianificato altri due omicidi. Il sostituto Andrea Palmieri, che ha coordinato le indagini, ha spiegato che Lopes era già controllato dagli investigatori: intercettazioni telefoniche e ambientali, insieme ai filmati di video sorveglianza cittadini, hanno permesso di raccogliere elementi contro di lui ed i tre membri della banda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X