Priolo, il monitoraggio dell’inquinamento «La Provincia spenderà 3 milioni per la rete»

PRIOLO. Al via entro la fine di giugno il progetto di aggiornamento dell'intera rete di monitoraggio sull'inquinamento atmosferico di proprietà della Provincia. Lo ha annunciato il dirigente del settore Ambiente, Domenico Morello intervenendo ieri sera al vertice convocato nella sala consiliare del Comune di Priolo, dal prefetto Armando Gradone. Il progetto avrà un costo di 3 milioni di euro ed è finanziato con due finanziamenti regionali tratti dai Pist, i piani integrati di sviluppo territoriale. Il progetto è sdoppiato in due interventi, che riguarderanno la rete di monitoraggio con le 8 centraline per i Pm10 e Pm3 che misurano benzene, toluene e xileni.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook