Lentini, l’opposizione: «Subito un Consiglio per evitare il dissesto»

LENTINI. Un consiglio comunale straordinario per discutere e approvare il bilancio di previsione e impegnare l'amministrazione comunale per affrontare la delicata vicenda del debito dell'avvocato Federico De Geronimo e evitare il dissesto finanziario. È quanto hanno chiesto i consiglieri comunali Ugo Mazzilli, Stefano Battiato, Giuseppe Pollicino, Saverio Bosco, Guido Mirisola, Rosario Vacanti al presidente Marcello Cormaci. Lo hanno fatto presentando un’interpellanza urgente alla segretaria generale del Comune. «Abbiamo formalizzato la richiesta di convocazione urgente del consiglio - ha detto il consigliere Ugo Mazzilli - con all'ordine del giorno: Bilancio di previsione 2014, impegno dell'amministrazione comunale a dare l'input politico agli uffici comunali preposti affinché lo approntano in tempi brevissimi per rimediare allo stato di disagio in cui versano i dipendenti e gli operatori dei servizi essenziali». È contrario alla convocazione urgente del consiglio, il capogruppo del Partito democratico, Ciro Greco, il quale sottolinea che "il consiglio dovrà essere convocato nel momento che tutti gli atti relativi al bilancio, all'accensione del mutuo saranno pronti per essere votati. In questo momento - ha concluso Greco - c'è invece bisogno di tranquillità e non di accuse per puntare l'indice contro tutti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati