Renzi a Siracusa, ecco il programma

Il premier incontrerà gli studenti della scuola Raiti nel rione della Borgata

SIRACUSA. "L'educazione è il futuro dell'Italia", scrive in un tweet il presidente del consiglio Matteo Renzi che questa mattina inizierà la sua giornata siracusana all'istituto comprensivo "Salvatore Raiti", nel cuore del popoloso rione della Borgata. Una scuola che vanta alcuni primati: l’assoluta mancanza di barriere architettoniche, con il maggior numero di studenti diversamente abili della città (una quarantina) ma anche concreto esempio di integrazione con gli oltre trenta alunni stranieri che la frequentano. In tutto sono circa 800 tra bambini delle classi della scuola materna, delle elementari e delle medie che quotidianamente seguono le lezioni con tempo prolungato sino al pomeriggio, circa novanta gli insegnanti coordinati dalla dirigente scolastica Angela Cucinotta. La scuola è anche nella denominazione un simbolo: è infatti dedicata a Salvatore Raiti, giovane carabiniere siracusano, una delle vittime della strage della circonvallazione di Palermo del 16 giugno del 1982 quando un commando mafioso entrò in azione per trucidare i carabinieri di scorta ed il conducente di un’auto civile che stavano trasferendo il boss catanese Alfio Ferlito dal carcere di Enna a Trapani. E proprio i temi dell’educazione alla legalità sono, assieme a quelli dell’integrazione e dell’educazione alla pace, tra gli elementi fondanti delle numerose attività extracurriculari della scuola.     
"Non sappiamo perché il presidente Renzi abbia scelto questa scuola per il suo primo viaggio al Sud - dice la professoressa Katya De Marco, vicaria della dirigente scolastica - ma ci fa immensamente piacere e quando abbiamo ricevuto la notizia, appena ieri mattina, giorno in cui per altro la scuola era chiusa per le festività di carnevale, non abbiamo esitato un solo istante. Ci siamo tutti ritrovati qui e ci siamo messi al lavoro per preparare con i ragazzi l'accoglienza al premier".
Tre i momenti in programma alla scuola "Raiti". Alle 9 l’accoglienza al premier che quindi si sposterà nella parte del plesso che ospita le classi dell’infanzia per un breve momento con i bambini più piccoli e, infine, il terzo conclusivo momento con gli studenti più "grandi" delle ultime classi delle elementari e delle medie. Spazio anche ad una ex allieva dell’Istituto, Irene, che consegnerà a Renzi una lettera aperta nella quale metterà a fuoco il disagio di tanti giovani diplomati, anche con votazioni eccellenti, che poi non riescono ad imboccare nemmeno il percorso universitario negli atenei pubblici a causa del numero chiuso. Se ci sarà tempo l’ultimo atto sarà la "merenda con il Premier" a base di dolci tipici siciliani che i ragazzi consumeranno con Renzi nella sala mensa.
Dopo la visita alla scuola, Renzi avrà incontri con i sindaci della Provincia e con imprenditori e rappresentanti delle categorie economiche

Questi i principali appuntamenti previsti, informa una nota di Palazzo Chigi:
- Ore 9.00: il presidente del Consiglio giunge all'Istituto comprensivo "Salvatore Raiti".
A seguire presso il Municipio di Siracusa:
- Ore 10.15: incontro con i sindaci della Provincia.
- Ore 11.30: incontro con gli imprenditori ed i rappresentanti delle categorie economiche.
- Ore 12.30 visita al Parco Archeologico Neapolis.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X