Le schede per l’Ars sparite, Giordano: «Nuovi riscontri»

SIRACUSA. Ci sono nuovi riscontri nell’inchiesta della Procura sui brogli elettorali. Un sentiero, ancora tortuoso, che sarebbe stato tracciato dagli inquirenti dopo le dichiarazioni del dipendente del tribunale, indagato per la sparizione dei plichi dal palazzo di giustizia contenenti le schede con le preferenze dei candidati alle elezioni regionali dell’ottobre del 2012.
L’impossibilità di verificare la regolarità del voto nelle 9 sezioni, tra Pachino e Rosolini, ha convinto i giudici del Consiglio di giustizia amministrativa a rispedire gli elettori di quei collegi alle urne. 
UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X