Banconote false, denunciato l’addetto di un distributore di Ragusa

RAGUSA. Avrebbe consegnato ad un automobilista, che poco prima aveva fatto il pieno di carburante rifornendosi nel distributore di benzina dove l'indagato lavora, una banconota da cento euro contraffatta. La vittima, accortasi del raggiro soltanto in un secondo momento, si è rivolta ai poliziotti di quartiere raccontando quanto capitatole poco prima. Gli agenti, forti della testimonianza dell'automobilista raggirato ed entrati in possesso del "corpo di reato", cioè la banconota che recava palesemente i segni della contraffazione, hanno contestato al siracusano M.D.B., 38 anni, addetto ad un impianto di distribuzione di carburanti della città, i reati di truffa, spendita e falsificazione di monete false. All'uomo è stata notificata una denuncia in stato di libertà. Quest'ultimo avrebbe riferito ai poliziotti di non sapere nulla delle banconote false consegnate al cliente. Gli inquirenti hanno allargato il giro delle indagini mossi dalla certezza che in città stanno circolando banconote contraffatte di grosso taglio. Appena quattro giorni fa è stato operato un altro sequestro, ancora due banconote da 100 euro false che sono state trovate in possesso di un uomo per questo finito agli arresti domiciliari. DFR

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati