Priolo, Lukoil al sindaco: 160 milioni nel 2014

PRIOLO. Cento milioni di euro in investimenti da sviluppare nel corso di quest’anno, dei quali 60 destinati agli interventi di manutenzione nelle due raffinerie dell’area industriale di Priolo. Nella quota di investimenti previsti da Lukoil c’è anche l’allestimento dell’area del cantiere per la realizzazione della sala controlli bunkerizzata nell’area Sud della raffineria Isab, con le opere che inizieranno dal 2015. È quanto confermato ieri al termine dell’incontro convocato dal sindaco di Priolo Antonello Rizza al Municipio con il direttore generale di Lukoil Oleg Durov ed il responsabile per il personale Claudio Geraci, insieme con il presidente del consiglio comunale Beniamino Scarinci. Il sindaco, nel ribadire la piena disponibilità del Comune al sostegno di programmi di sviluppo ecosostenibili del gruppo, ha chiesto chiarimenti in merito agli investimenti a breve e medio termine su Priolo. Isab ha chiarito che il budget della società relativo al 2014 ricalca quello degli anni passati, ed è di 160 milioni di dollari divisi in 100 milioni per investimenti e 60 per manutenzioni. Durov che ha ribadito che al momento l’azienda non ha la disponibilità del piano di investimenti da 1 miliardo e 800 milioni di dollari annunciato alla Regione lo scorso anno da Vagit Alekperov, spiegando che la partecipazione attiva alla vita industriale del gruppo da parte delle imprese locali è legata alla competitività e capacità di gestire le commesse. Vi.Cor.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati