Siracusa, consulenze all'Ias: avviata un'indagine delle Fiamme Gialle

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Ci sono le consulenze nell’Ias al centro dell’indagine che sarebbe stata avviata dai militari della Guardia di finanza. A mettere le Fiamme gialle sulla strada che porta all’impianto per la depurazione dei fanghi delle imprese della zona industriale e dei reflui di alcuni Comuni della provincia, è stata una segnalazione, finita negli uffici della caserma di via Epicarmo. Non una denuncia anonima che, comunque, potrebbe aprire nuovi scenari negli equilibri del Consorzio che, negli ultimi anni, ha fatto parlare di se soprattutto per gli scontri politici all’interno del consiglio di amministrazione e proprio le consulenze esterne sono state una delle cause di una contrapposizione dai toni molto duri. Le Fiamme Gialle, guidate dal comandante provinciale Antonino Spampinato, hanno già ascoltato un ex amministratore dell’Ias, uno che un ruolo di primo piano nel consorzio lo ha rivestito, fornendo degli spunti investigativi che, comunque, dovranno essere approfonditi e verificati. L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI 16 FEBBRAIO 2014.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati