Avola, stordiva e derubava gli anziani: condannata ad otto anni di carcere

AVOLA. Una condanna a otto anni di reclusione è stata inflitta dal gup del tribunale di Siracusa Alessandra Gigli a Antonella Lo Giudice, 44 anni, di Avola, finita sul banco degli imputati per una serie di rapine con sonnifero consumate in concorso con un'altra persona ai danni di anziani. La sentenza è stata pronunciata ieri mattina a conclusione del processo che si è celebrato con rito abbreviato. Il giudice, che ha accolto integralmente le conclusioni formulate dal pubblico ministero Caterina Aloisi, ha condannato la donna anche al pagamento di una multa di duemila euro.  L'imputata, per questa vicenda arrestata dai carabinieri della compagnia di Noto e di Avola il 21 ottobre 2011, è comparsa all'udienza preliminare e in avvio di procedimento ha chiesto ed ottenuto di definire la sua posizione giudiziaria con il rito abbreviato, giudizio alternativo che comporta l'applicazione dello sconto di un terzo sull'intero importo della pena. L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI 12 FEBBRAIO 2014.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati