Orario di lavoro, gli operatori ecologici di Lentini occupano la stanza del sindaco

Siracusa, Archivio

LENTINI. Gli operatori ecologici di Lentini, ieri mattina, hanno proclamato un giorno di sciopero per protestare per il mancato adeguamento dell'orario di lavoro da cinque a sei ore giornaliere ed adeguare il contratto agli ingentivi previsti dal contratto nazionale del lavoro. I 48 lavoratori hanno prima manifestato davanti al Comune in piazza Umberto e poi occupato pacificamente la stanza d'ingresso del sindaco Alfio Mangiameli. I lavoratori hanno chiesto la presenza del segretario generale della Ft/Cisl Roberto Getulio e dal segretario della Camera del Lavoro di Lentini Nello Saccuzzo, i quali hanno chiesto al sindaco Alfio Mangiameli un intervento per risolvere la problematica. Durante la protesta ci sono stati momenti di tensioni e solo l'intervento del dirigente del commissariato di polizia Marco Maria Dell'Arte ha riportato la tranquillità e l'incontro tra il sindaco Alfio Mangiameli, gli operatori ecologici e i rappresentanti sindacali.
"L'accordo approvato tra i lavoratori e l'amministrazione comunale - ha detto il sindaco Alfio Mangiameli - per l'aumento dell'orario di lavoro è stato già discusso in consiglio comunale e per concretizzare la proposta bisogna approvare l'aumento delle tariffe e l'approvazione definitiva del consiglio. L'amministrazione intende aumentare l'orario di lavoro, ma bisogna aspettare. In questo momento i lavoratori dovranno fare uno sforzo di attenzione nei confronti della città". Per Getulio "il sindaco Mangiameli in questi ultimi due anni non è stato chiaro con i lavoratori che sono stanchi di aspettare l'aumento delle ore lavorative".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X