Un cane randagio avvelenato, nuovo caso segnalato a Lentini

LENTINI. Un altro caso di avvelenamento di animali, l'ennesimo, quello denunciato ieri mattina da un animalista di Lentini. L'ultimo in ordine di tempo dopo quello verificatisi la settimana scorsa, è stato scoperto ieri mattina da un cittadino lentinese, Alfio Vacanti, che ha segnalato la vicenda alle autorità. Il cane di media taglia, simile a un pastore tedesco, privo di microchip, è stato rinvenuto morto sul ciglio della strada alla periferia della città. "Dopo l'ultimo avvelenamento - ha detto Alfio Vacanti - volevo porre un accento sulla questione randagismo che a Lentini sta degenerando giorno dopo giorno sfociando addirittura in avvelenamenti seriali. Forse non tutti sanno che la legge pone delle prescrizioni in questi casi che vedono obbligato, il veterinario, in caso di decesso dell'animale a darne immediata comunicazione al sindaco, il quale deve dare immediate disposizioni per l'apertura di una indagine, da effettuare in collaborazione con le altre autorità. Alla luce di quanto sta accadendo sul nostro territorio quali sono i provvedimenti avviati dalle istituzioni per difendere gli animali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X